Zuckerberg minaccia di chiudere Instagram e Facebook in Europa. Chi sarà a cedere?

Zuckerberg minaccia di chiudere Instagram e Facebook in Europa. Chi sarà a cedere?

Https://www.facebook.com/HackTheMoney/

Si chiama Fomo (acronimo di «fear of missing out», cioè la paura di essere tagliati fuori) quella strana fobia di restare esclusi dai social network. E presto tanti giovani (e non solo) potrebbero accusare i primi sintomi. Tutta colpa di Mark Zuckerberg e del suo annuncio volutamente allarmistico all’Europa. Nel rapporto annuale depositato giovedì scorso da Meta – così è stato ribattezzato il gruppo che controlla Facebook, Instagram, Whatsapp e Messanger –, il tycoon ha chiarito che se alla società non dovesse essere data la possibilità di trasferire e archiviare i dati degli utenti europei sui server statunitensi, questa si troverà costretta a chiudere Facebook e Instagram in Europa.

facebook instagram chiudono in europa

Mark Zuckerberg ha minacciato di chiudere Facebook e Instagram in Europa.

Parole che suonano più come una minaccia e che come un avvertimento, una sorta di prova di forza da parte di Zuckerberg, che dopo il crollo dei propri titoli in borsa (- 25%) prova a giocare d’anticipo con i Paesi europei, facendo leva sulle presunte esigenze degli utenti. La maggior parte di loro infatti non bada troppo a come e dove siano archiviati i propri dati sensibili, purché i social network continuino a funzionare come sempre. Quella vecchia volpe di Mark Zuckerberg, che non avrebbe nulla da guadagnarci da questo blocco, lo sa bene e per questo è convinto che l’Europa farà di tutto per scongiurare la chiusura del mercato europeo.

facebook instagram chiudono in europa
Zuckerberg a processo

Mark Zuckerberg è andato più volte a processo per violazioni riguardanti la sicurezza dei dati degli utenti.

Se in precedenza l’archiviazione dei dati degli iscritti avveniva in Usa senza difficoltà, il problema si è posto nel luglio 2020, quando il trattato che permetteva tali diritti alla società di Zuckerberg è stato annullato per via di violazioni riguardanti la sicurezza dei dati. Al momento l’Unione europea e gli Stati Uniti sono al lavoro per un aggiornamento, ma Meta ha voluto anticipare gli interlocutori, ribadendo come la possibilità di elaborare i dati degli utenti sia fondamentale per l’attività della società, pena l’esclusione del mercato europeo dai servizi di Facebook e Instagram. Difficile pensare cosa accadrebbe se questa decisione dovesse essere confermata. Forse, dopo le prime settimana vissute tra stati d’ansia, depressione e stress, impareremmo tutti a fare a meno dei social network o forse, meno utopisticamente, migreremmo su altre piattaforme, compresa la concorrenziale TikTok.

Fonte qui

fRIEz

fRIEz è un Blogger e un informatico di lunga data in ambito sistemistico, server, reti, internet. È esperto di Bitcoin, criptovalute, mining, tecnologia blockchain e masternode. È sostenitore dell'hacking etico, ha sviluppato competenze professionali nell'attacco e difesa di sistemi informatici. --- --- --- “Il Ribelle deve possedere due qualità. Non si lascia imporre la legge da nessuna forma di potere superiore né con i mezzi della propaganda né con la forza. Il Ribelle inoltre è molto determinato a difendersi non soltanto usando tecniche e idee del suo tempo, ma anche mantenendo vivo il contatto con quei poteri che, superiori alle forze temporali, non si esauriscono mai in puro movimento.” ERNST JÙNGER

Related Posts

Gas acquistato a un prezzo e rivenduto al doppio

Gas acquistato a un prezzo e rivenduto al doppio

Perché il carburante aumenta tanto solo in Italia

Perché il carburante aumenta tanto solo in Italia

Ritovata dopo 107 anni la nave affondata Endurance

Ritovata dopo 107 anni la nave affondata Endurance

Cambiano le frequenze, come aggiornare la tua TV

Cambiano le frequenze, come aggiornare la tua TV

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovalo ora su eBay

Trovalo ora su AMAZON