La prima giornata di trattative fra Russia-Ucraina

La prima giornata di trattative fra Russia-Ucraina

Https://www.facebook.com/HackTheMoney/

Le delegazioni di Russia e Ucraina si sono incontrate per più di cinque ore al confine ucraino-bielorusso, e hanno compiuto “alcuni progressi” nei negoziati: lo ha detto il capo negoziatore ucraino Mykhailo Podoliak, nessune dei due presidenti era infatti presente. “Le parti hanno delineato alcune questioni prioritarie su cui si intravede qualche progresso” ma servirà un secondo round di colloqui dopo i primi negoziati tenuti a Golem, in Bielorussia.

Ma vediamo cos’hanno chiesto gli Ucraini e cosa i Russi:

Da parte loro i Russi hanno posto come condizione “Il riconoscimento della sovranità russa sulla Crimea, la smilitarizzazione e denazificazione dello Stato ucraino e la garanzia sullo status neutrale”.
Mentre le condizioni degli Ucraini sono state “il cessate il fuoco immediato e il ritiro delle truppe russe dal territorio ucraino. Inoltre l’adesione immediata dell’Ucraina all’Unione Europea”.

Condizioni quindi che sembrano poco accomodabili, ma lascia comunque ben sperare il fatto che entrambe le parti abbiano dichiarato che le trattative continuano. Una curiosità, anche il magnate russo Roman Abramovič (ex presidente del Chelsea, e dalla quale si è dovuto dimettere alcuni giorni fa, dopo lo scoppio della guerra, per la sua vicinanza a Putin) è stato ammesso alle trattative su richiesta degli ucraini, però non era presente a questo primo incontro.

Hack The Money

fRIEz

fRIEz è un Blogger e un informatico di lunga data in ambito sistemistico, server, reti, internet. È esperto di Bitcoin, criptovalute, mining, tecnologia blockchain e masternode. È sostenitore dell'hacking etico, ha sviluppato competenze professionali nell'attacco e difesa di sistemi informatici. --- --- --- “Il Ribelle deve possedere due qualità. Non si lascia imporre la legge da nessuna forma di potere superiore né con i mezzi della propaganda né con la forza. Il Ribelle inoltre è molto determinato a difendersi non soltanto usando tecniche e idee del suo tempo, ma anche mantenendo vivo il contatto con quei poteri che, superiori alle forze temporali, non si esauriscono mai in puro movimento.” ERNST JÙNGER

Related Posts

La 3 Guerra Mondiale è alle porte, ma chi la vuole?

La 3 Guerra Mondiale è alle porte, ma chi la vuole?

Putin: se volete il gas russo lo pagate in rubli

Putin: se volete il gas russo lo pagate in rubli

Mariupol allo stremo ma resiste ancora. Video

Mariupol allo stremo ma resiste ancora. Video

Chi vuole davvero la guerra? La Donato vota contro

Chi vuole davvero la guerra? La Donato vota contro

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovalo ora su eBay

Trovalo ora su AMAZON