Draghi: fine stato di emergenza il 31 marzo

Draghi: fine stato di emergenza il 31 marzo

Https://www.facebook.com/HackTheMoney/

Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha dichiarato che non ci sarà la proroga allo stato di emergenza.

Ma è bene ricordare che questo era già stato prorogato a dicembre 2021 in deroga alle norme costituzionali che regolamentano lo stato di emergenza, applicabile solo in caso di guerra. Evidentemente un ulteriore strappo alle regole non era più possibile, specialmente quando in tutto il resto d’Europa e del mondo non si fa che riaprire e togliere ogni regola, oltretutto regole ben più blande di quelle applicate in Italia. Inutile dire che il PD, Speranza e compagni, volevano continuare con le restrizioni, ma tant’è, la scelta è presa.

I partiti della maggioranza sono in fibrillazione, la situazione economica è ormai disastrosa, l’emergenza energetica devastante. Forse la dura realtà ha risvegliato il premier dai propri ozi sugli allori di una rendita di posizione unica nella storia del Belpaese “Un uomo che non deve chiedere mai“, citando una nota pubblicità.

In conferenza stampa il premier ha spiegato inoltre che l’Italia non sarà più divisa per colori e che non saranno obbligatorie le mascherine all’aperto così come le mascherine Ffp2 in classe. Nessuna quarantena sarà dovuta per i contatti dei positivi.
Il vero nodo critico rimane il Green Pass, una misura che lungi dall’aver protetto dal contagio sta causando danni, forse irrecuperabili, all’economia nazionale. Basti dire che il settore turismo ha ricevuto disdette massicce sia per Pasqua che per l’estate, preferendo, i turisti stranieri, spostarsi in paesi dov’è possibile vivere una vita “normale”. La Spagna, che è il maggior competitor dell’Italia per le vacanze estive, è già da tempo al “tutto esaurito“.

Ma ecco le esatte parole di Mario Draghi

“Voglio annunciare che è intenzione del governo non prorogare lo stato d’emergenza oltre il 31 marzo”.

“Il governo è consapevole del fatto che la solidità della ripresa dipende prima di tutto dalla capacità di superare le emergenze del momento. La situazione epidemiologica è in forte miglioramento, grazie al successo della campagna vaccinale, e ci offre margini per rimuovere le restrizioni residue alla vita di cittadini e imprese”.

“Metteremo gradualmente fine all’obbligo di utilizzo del certificato verde rafforzato, a partire dalle attività all’aperto – tra cui fiere, sport, feste e spettacoli -. Continueremo a monitorare con attenzione la situazione pandemica, pronti a intervenire in caso di recrudescenze. Il nostro obiettivo è riaprire del tutto, al più presto”.

fRIEz

fRIEz è un Blogger e un informatico di lunga data in ambito sistemistico, server, reti, internet. È esperto di Bitcoin, criptovalute, mining, tecnologia blockchain e masternode. È sostenitore dell'hacking etico, ha sviluppato competenze professionali nell'attacco e difesa di sistemi informatici. --- --- --- “Il Ribelle deve possedere due qualità. Non si lascia imporre la legge da nessuna forma di potere superiore né con i mezzi della propaganda né con la forza. Il Ribelle inoltre è molto determinato a difendersi non soltanto usando tecniche e idee del suo tempo, ma anche mantenendo vivo il contatto con quei poteri che, superiori alle forze temporali, non si esauriscono mai in puro movimento.” ERNST JÙNGER

Related Posts

La Russia decide di accettare pagamenti del gas in BTC

La Russia decide di accettare pagamenti del gas in BTC

La 3 Guerra Mondiale è alle porte, ma chi la vuole?

La 3 Guerra Mondiale è alle porte, ma chi la vuole?

Putin: se volete il gas russo lo pagate in rubli

Putin: se volete il gas russo lo pagate in rubli

Mariupol allo stremo ma resiste ancora. Video

Mariupol allo stremo ma resiste ancora. Video

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovalo ora su eBay

Trovalo ora su AMAZON